Richiesta cambio di residenza

  • Servizio attivo

Richiesta cambio residenza, art.5 D.L. 9 Febbraio 2012, convertito in Legge 4 Aprile 2012, n.35


A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a chi deve stabilire la nuova residenza entro il territorio comunale.

Descrizione

Il cambio di residenza è il trasferimento effettuato da un cittadino (o da un nucleo familiare) da un comune italiano o estero in altro comune o indirizzo italiano, in cui intende stabilire la propria residenza.

Come fare

Puoi presentare la richiesta online. Sarà successivamente possibile seguire lo stato d'avanzamento della richiesta nella propria area personale.

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale), Carta identità elettronica (CIE);
  • documenti in corso di validità dei familiari con cui effettui il cambio di residenza
  • altri documenti in base al tuo caso specifico (atto di proprietà, affitto, dichiarazioni del locatario...)
  • altri documenti specificatamente richiesti a cittadini provenienti da altri Stati

Cosa si ottiene

Tramite il servizio verrà registrata la tua nuova residenza e seguiranno i dovuti accertamenti. Con la convalida finale della richiesta risulterai ufficialmente residente al nuovo indirizzo.

Tempi e scadenze

Il cambiamento di abitazione deve essere comunicato entro 20 giorni dall'avvenuto spostamento.

Entro due giorni dalla comunicazione si procede alla registrazione della residenza dichiarata ed entro trenta giorni avverrà l'accertamento dei vigili.

Entro 45 gg deve avvenire la convalida o il rifiuto dell'istanza, salve le cause di sospensione e/o interruzione del procedimento previste dalla normativa regolamentare.

Quanto costa

La richiesta del servizio è gratuita.

Accedi al servizio

Richiesta cambio di residenza

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

In caso di esito negativo degli accertamenti, invio del preavviso di diniego ed eventuale provvedimento di diniego con ripristino della situazione anagrafica antecedente la richiesta di variazione. In questo caso, l'ufficiale d'anagrafe ha l'obbligo di segnalare agli organi di pubblica sicurezza (Questura/Procura) la falsa dichiarazione presentata dal cittadino.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Stato civile, Anagrafe, Leva, Elettorale

Telefono: 078233016

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri